Dote Unica Regione Lombardia 2017

Dote Unica Lavoro Regione Lombardia:
un’opportunità gratuita per tutti

 

 

Considerata la consistente mole di lavoro necessaria per poter offrire tutti i Servizi relativamente alle Doti Regione Lombardia, si informa che al fine di evitare lunghi tempi di attesa, è indispensabile concordare un appuntamento chiamando il numero 02 66.15.47.1

Vuoi riqualificarti per trovare lavoro? Vuoi aggiornare le tue competenze accedendo ad un corso innovativo? Vuoi sperimentare un tirocinio o essere seguito per l’apertura di un’attività in proprio? Vuoi reinserirti nel mondo del lavoro?

ADESSO PUOI!

Grazie alla Dote Unica Lavoro di Regione Lombardia e con il cofinanziamento del FSE (Fondo Sociale Europeo), E-Skill srl ente accreditato per i servizi al lavoro e per la formazione propone GRATUITAMENTE molteplici servizi per qualificare, aggiornare le tue competenze e trovare un lavoro. La Dote infatti è la nuova forma di finanziamento regionale per percorsi e forme di aiuto personalizzati.

I beneficiari della dote sono i seguenti:

A) Lavoratori disoccupati:

  • iscritti nelle liste di mobilità in deroga alla normativa vigente, provenienti da unità produttive/operative ubicate in Lombardia
  • iscritti nelle liste di mobilità ordinaria ex l. 223/91
  • iscritti nelle liste di mobilità ordinaria ex l. 236/93 sino al 31.12.2012
  • percettori di disoccupazione ordinaria
  • percettori di ASpI E MINI ASpI
  • non percettori d’indennità
  • altre tipologie di lavoratori disoccupati, inclusi i dirigenti

B) Lavoratori occupati

  • autonomi e/o dipendenti , che prestano la propria attività lavorativa presso unità produttive localizzate sul territorio lombardo
  • in Cassa Integrazione Guadagni in Deroga alla normativa vigente (CIGD) occupati presso Unità operative per le quali l’impresa/datore di lavoro ha presentato a Regione Lombardia richiesta di autorizzazione
  • in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS) e Ordinaria (CIGO)
  • altre tipologie di lavoratori sospesi

C) Persone in ingresso nel mercato del lavoro

  • giovani inoccupati entro 12 mesi dal conseguimento del titolo di livello secondario (diploma di scuola secondaria superiore, qualifica e diploma professionale) con età inferiore a 25 anni o del titolo di livello terziario con età inferiore a 30 anni
  • altre tipologie di persone inoccupate

D) Persone non immediatamente occupabili ossia ad alto rischio di esclusione sociale

  • Persone svantaggiate così come definite dall’ articolo 2, comma 18) del Regolamento (CE) 800/2008 ed in particolare: persone che non hanno un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi; persone che non possiedono un diploma di scuola media superiore o professionale (ISCED 3); persone che hanno superato i 50 anni di età; adulti che vivono soli con una o più persone a carico
  • Persone svantaggiate definite dalla Legge Regionale 13/2003 e dalla Legge 381/1991: persone disabili certificate, i tossicodipendenti, gli alcolisti, i minori in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare, i condannati ammessi alle misure alternative alla detenzione previste dagli articoli 47, 47-bis, 47-ter e 48 della legge 26 luglio 1975, n. 354, come modificati dalla legge 10 ottobre 1986, n. 663, vittime di tratta
Scopri i corsi Finanziabili su Dote Unica 2017